Scarico bagnato, scarico fortunato!

Lo scarico della grà è sempre un evento molto particolare!

La gra di Moghegno

Come da diversi anni a questa parte anche quest’anno il successo è stato grandioso. Una decina di classi provenienti da tutto il Ticino si erano iscritte allo scarico e al relativo percorso. Oltre a loro ci hanno visitato pure una delegazione del Grigioni italiano, guidata dal professore Antonio Codoni, che è venuta per vedere come il nostro gruppo gestisce lo scarico, loro quest’anno hanno essiccato le castagne per la prima volta, visita questa che ci ha fatto estremamente piacere.

Ma cosa succede: le castagne vanno tolte dalla grà (metato) e messe in lunghi sacchi di telo sono battute sui ceppi di legno preparati prima. La battitura veniva svolta dai soli uomini che in maniera ritmica battevano i sacchi sui ceppi, fino a quando – cambiando rumore – la  buccia delle castagne è completamente frantumata. La castagne battute poi sono messe nel val (ventilabro), col quale, prevalentemente le donne,  grazie a…

Ursprünglichen Post anzeigen 330 weitere Wörter

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google Foto

Du kommentierst mit Deinem Google-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

Verbinde mit %s